Alghe: fonte inesauribile di risorse.

alghe

Il nostro pianeta terra è ricoperto per circa il 70% da acqua, in questo fluido risiedono le nostre progenitrici: le alghe. Proviamo ad immaginarci al mare che entriamo in acqua felici, e dopo qualche istante ritornare sul bagnasciuga perchè sono presenti tantissime alghe; a quanti di voi è accaduto? Quante volte vi è successo di imprecare per la presenza di sostanze verdastre e mucillaginose? Personalmente tutte le volte che vado al mare, anche in continenti diversi. Dopo aver letto quest’articolo…

Medicine tradizionali e ricerca scientifica: l’inconciliabile struttura di pensiero.

Medicine Tradizionali

Le terapie che non fanno parte della medicina convenzionale rientrano nelle medicine alternative, in cui sono comprese tutte le medicine tradizionali appartenenti a diversi popoli e culture: la medicina tradizionale mediterranea, la ayurveda, la medicina tradizionale cinese, la mesoterapia, la massoterapia, l’osteopatia, e tutti quei rimedi che hanno attraversato tempo e popoli, rimanendo tali e quali o a volte migliorati. La medicina alternativa è utile e sicura se utilizzata coscientemente e sapientemente, dannosa quando utilizzata inconsapevolmente: per speculazione vengono venduti…

Mangiare Sano in Estate e’ possibile!

mangiare sano estate

Il caldo è ormai arrivato, le temperature sono elevate in tutte le città e ai tg ascoltiamo sempre più frequentemente nomi di draghi e figure mitologiche per indicare l’arrivo degli anticicloni. Con questo caldo e con gli elevati livelli di umidità spesso si trascorrono tante ore fuori casa, in spiaggia, e la voglia di mangiare diminuisce e ci buttiamo su piatti già pronti o decidiamo di digiunare. Nulla di più sbagliato!!!! Per contrastare e combattere le ondate di calore è…

Inibitori pompa protonica o PPI, sono veramente i farmaci elettivi per l’acidità di stomaco?

rimedi-naturali-contro-lacidita-di-stomaco_7e5bb24e49e150044b89ae94e73f80e9

Un terzo della popolazione occidentale si stima che soffra di “bruciore” gastrointestinale e parte di queste persone lamenta disagio giornalmente. Se consieriamo che la cura di elezione è l’utilizzo degli inibitori di pompa protonica “PPI”, dove la loro assunzione giornaliera nel 2003 era di 2 persone su 100; ed oggi si è arrivati a 7,5 su 100. E se rapportiamo questo numero ai milioni di persone residenti nella sola Europa, viene evidente quanti individui siano toccati dal problema. Considerato questo,…