Come prepararsi all’abbronzatura?

abbronzatura dorata consigli medicoEsporsi al sole in modo irresponsabile può peggiorare la qualità della nostra pelle e con il passare del tempo è inevitabile che il viso inizi a mostrare qualche segno di cedimento. Compaiono le prime rughe, la pelle è spenta e poco idratata e si incrina il rapporto con lo specchio.

L’utilizzo di creme idratanti specifiche non sempre basta e a volte bisogna prendersi cura della propria pelle in maniera più profonda, fornendole ciò di cui ha bisogno direttamente dall’interno.

Mai sentito parlare di Biostimolazione? 

Mediante piccole iniezioni di acido ialuronico e vitamine A, E, C la pelle risulterà immediatamente più tonica, idratata e pronta ai raggi solari.

La presenza di questi elementi determina infatti: 
  1. Idratazione. Un’azione immediata di richiamo di acqua nei tessuti (l’effetto maggiormente visibile subito dopo il trattamento).
  2. Stimolazione dei fibroblasti. Nel numero e nell’attività di produzione di maggiori quantità di collagene e acido ialuronico endogeno.
  3. Azione anti Radicali Liberi. Prodotti da innumerevoli fattori: inquinanti, radiazioni solari e fattori comportamentali (come il fumo).

Il trattamento può essere effettuato  su viso, collo, décolleté o mani ed è particolarmente adatto a persone con pelle già abbronzata (a chi è dedito per esempio all’utilizzo di lampade abbronzanti) o come adiuvante per stimolare e preparare la pelle al sole, con azione idratante e antiossidante.

In previsione dell’esposizione al sole possono essere utili anche integratori alimentari a base di:

  • Betacarotene, precursore della vitamina A, difende dalle scottature.
  • Vitamina C, rende la pelle più resistente alle lesioni e bisogna tener presente che in estate l’esposizione ai raggi ultravioletti diminuisce le concentrazioni di questa vitamina nell’organismo.
  • Selenio, in sinergia con la vitamina E, è il minerale che più di ogni altro aiuta a prevenire l’invecchiamento cutaneo.
  • Zinco, contribuisce alla rigenerazione cellulare della pelle.
  • Licopene, per gli effetti protettivi e lenitivi
  • Co-enzima Q10, agisce contro i processi ossidativi del collagene, contrastando la formazione di rughe, ed è utile anche per prevenire l’eritema solare. 

Fondamentale poi una dieta ricca dell’appetitosa e coloratissima frutta di stagione!
Ricordate di utilizzare sempre creme solari ad alto schermo di protezione per poter prevenire eritemi e scottature che, non solo a lungo termine sono responsabili di pelle secca e rugosità precoci, ma anche del ben più temibile melanoma…
E’ un falso mito che non permettano di ottenere un’abbronzatura dorata, prendi il sole responsabilmente!

The following two tabs change content below.
Laureato presso l'università degli studi di Ferrara in Medicina e Chirurgia con tesi in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva. Ho frequentato la scuola privata di perfezionamento post laurea "VALET" di Bologna in Medicina Estetica e Nutrizione . Esperto nei principali trattamenti di medicina antiaging, dimagrimento e nutrizione dal 2011 intraprende l'attività di medico estetico presso i propri studi privati di Vicenza e Ferrara. Membro della SIES (società italiana di medicina e chirurgia estetica) dal 2011, partecipa con regolarità ai principali congressi internazionali di aggiornamento in medicina e chirurgia estetica. Esperto nell'utilizzo di Laser medicali e chirurgici.