IgienicaMente

Rubirca della Dott.ssa Dina Malgieri

Laurea in Farmacia con Lode. Tirocinio di Farmacista Ospedaliero. Abilitazione all’insegnamento di: A040 Igiene , Anatomia, Fisiologia e Patologia Generale e dell'Apparato masticatorio, A012 Chimica Agraria, A057 Scienza degli alimenti. Insegnante di Igiene, Anatomia, Fisiologia e Patologia, referente della valutazione PON, referente dell'educazione alla salute. Docente Formatore disciplina A040 Anatomia, Fisiologia, Patologia Generale e dell’Apparato masticatorio Corsi di perfezionamento “ Metodologia epidemiologica” e “ Biologia della Nutrizione” Corso di formazione per Formatori “ “Modello di promozione e Produzione della salute su larga scala” Orientatore della promozione della salute

Epatite A ed i frutti di bosco: un’epidemia sconosciuta.

C_17_opuscoliPoster_207_foto

La sicurezza alimentare è un tema molto caro al consumatore che oggi è informato grazie al web, se poi si tratta di epatite A è ancora più attento. Recentemente in Italia c’è stata un’epidemia di questa malattia diffusa dai frutti di bosco congelati importati, ma stranamente questa notizia non è girata molto sul web cosicché i consumatori hanno tranquillamente consumato frutti di bosco congelati, rischiando un pericoloso incontro ravvicinato con l’HAV, l’agente eziologico che ha una speciale simpatia per gli…

E’ pericoloso usare i WC pubblici?

Maniglia-del-frigorifero-10-insospettabili-oggetti-che-hanno-piu-germi-di-un-water-7

Cosa hanno in comune un viaggio in autobus, in treno o in aereo? Di solito un orribile WC con l’urgente bisogno di usarlo. Durante i viaggi di istruzione, mi è capitato spesso, di vedere alunne trattenersi dall’usare i WC pubblici per intere giornate, con grande disagio, perché timorose di contrarre malattie o non abbastanza coraggiose da affrontare l’incognita della pulizia del bagno. A molti non piace servirsi dei WC pubblici, specialmente alle donne, memori delle innumerevoli raccomandazioni ricevute da bambine dalle mamme di non sedersi…

Oki, uno tra gli antinfiammatori più abusati di sempre.

oki ketoprofene

Il ketoprofene (Okitask) è stato il secondo farmaco OTC (senza obbligo di ricetta) più venduto in Italia nel secondo semestre del 2013 ed il quarto nel primo semestre del 2014. Il ketoprofene (OKI) ha sostituito l’uso-abuso della nimesulide (Aulin), considerata fino a qualche anno fa una sorta di panacea che veniva utilizzata per qualsiasi forma di dolore, anche lieve, poi abbandonata in seguito all’obbligo di ricetta medica ed alla informazione più o meno capillare della tossicità a livello epatico e…

Carenza di Vitamina D e di Serotonina nel Disturbo Affettivo Stagionale – SAD

Depressione Stagionale

L’azione più conosciuta della vitamina D è quella di aumentare l’efficienza dell’assorbimento intestinale di calcio per una corretta mineralizzazione dell’osso: facilitando l’assorbimento intestinale, mette a disposizione il calcio necessario; al contrario, favorisce la liberazione di calcio quando il livello nel liquido interstiziale scende. La deficienza di vitamina D provoca osteomalacia e rachitismo nei bambini, ma forse non tutti sanno che la carenza di vitamina D è concausa della maggioranza delle malattie croniche, incluso il comune cancro, le malattie autoimmunitarie, le…

La Sensibilità al Glutine Non Celiaca e la FODMAP-DIET

Gibson Chey Shepherd art.psd

Il mercato mondiale dei prodotti senza glutine negli ultimi anni è in crescita del 19% perché, oltre all’aumento dell’incidenza nel mondo della celiachia, si sta diffondendo la cultura dello “starbene senza glutine” alimentata sia dall’esempio di alcuni divi di Hollywood che hanno adottato una dieta gluten-free (normalmente seguita da chi è affetto da celiachia) e sia da una vasta gamma di prodotti senza glutine disponibili per il consumatore. Gli scaffali dei supermercati sono pieni di prodotti etichettati senza glutine, non solo…

La dieta dei bambini

dieta bambini

Nell’età prescolare e scolare (da 1 a 10 anni), la dieta dei bambini diventa sempre più varia e simile a quella dell’adulto: i bambini cominciano a sviluppare preferenze personali verso determinati sapori e sviluppano abitudini alimentari non sempre corrette,  è quindi importante iniziare l’educazione alimentare fino dalla scuola materna. Molti sono i programmi di prevenzione in atto nelle scuole tesi alla promozione della salute ed alla corretta informazione dei genitori quasi sempre responsabili delle abitudini alimentari dei propri figli. D’altro canto,…

Il Piacere Pericoloso del Pesce Crudo

pesce crudo

Se si è in un ristorante a Bari e si ordina dal menu tagliatelle e noci, non bisogna stupirsi se la portata servita è costituita da seppie tagliate a strisce ( tagliatelle) e noci ( o tartufi di mare, molluschi bivalve), rigorosamente non cotte per un antipasto dal sapore buono e particolare. Il consumo di pesce crudo, anche se è in forte crescita perchè è sempre più di moda mangiare il sushi e sashimi, non è tipico della cultura italiana…

Perdere peso con la paleodieta di Neanderthal Man

PaleoPyramid

L’uomo di Neanderthal è vissuto contemporaneamente, nell’ultimo periodo della sua esistenza, all’Homo Sapiens ma si è misteriosamente estinto. Gli studiosi hanno considerato l’alto consumo di carne una delle possibili cause della sua estinzione, ma in questi giorni, alcuni ricercatori hanno pubblicato su PLoS One una ricostruzione alimentare della dieta dell’uomo di Neanderthal che lo rendono onnivoro, pur essendo sinora considerato prevalentemente carnivoro. Le analisi sono state condotte per la prima volta con biomarcatori su materiale organico fecale e non su prove…

La dieta nell’allattamento

Il latte materno è un alimento specie-specifico la cui composizione è molto variabile nell’arco della giornata ed è influenzata dai costituenti della dieta sia in termini di qualità che di quantità. Il fabbisogno energetico nell’allattamento dipende dalla produzione lattea giornaliera e dalle riserve di grasso accumulate durante la gravidanza. La secrezione lattea giornaliera è di circa 800 ml con una perdita di circa 600 Kcal e quindi è necessario un fabbisogno supplementare di almeno 500 calorie, coperto in genere da…

Vaccini Bambini, Ovvio Si, No?

vaccini_bambini

Vaccini Bambini, e’ un tema che ricorre nella rete, ( anche noi ne abbiamo già parlato) ed è superfluo dire che due sono le principali discussioni: vaccini ai bambini SI e vaccini ai bambini NO. A favore dei vaccini ai bambini SI troviamo, in genere, le seguenti categorie di informatori e/o sostenitori: ricercatori, esperti, pediatri, medici, farmacisti, infermieri, genitori e nonni. A favore dei vaccini ai bambini NO troviamo  categorie simili: ricercatori, esperti, pediatri, medici, infermieri, genitori informati, omeopati, naturopati,…

Vaccini obbligatori: il vaccino antitetano è ancora necessario?

459px-BoosterWellbee7221

LeapZip Page rank Il vaccino antitetano è obbligatorio dal 1968 per i bambini e per alcuni lavoratori, negli USA dal 1948. La copertura vaccinale necessita di un richiamo (booster) ogni dieci anni, ma molti lo dimenticano o preferiscono non farlo ritenendo erroneamente superata la pericolosità dell’infezione da tetano. Il tetano è una malattia infettiva esotossica acuta e grave, non contagiosa, causata dal Clostridium Tetani, un bacillo Gram-positivo anaerobio sporigeno. L’habitat del bacillo è l’intestino degli erbivori e le sue spore…

  1. Thomas Herms: il tetano è una malattia a bassa incidenza non ! grazie alle vaccinazioni ma grazie ai procedimenti medico-chirurgici modernizzati nei tempi (a.e. uso di disinfettanti ecc) . Tanto è vero che stime su beneficio / inutilità del vaccino antitetanica nei paesi europei mettono in evidenza un forte dubbio sull'utilità del vaccino, visto che in genere "coperta" è al incirca la metà delle popolazioni mentre l'incidenza della malattia è al incirca 10 !! casi all'anno senza esiti mortali. 10 casi su milioni di persone non vaccinate è statisticamente insignificante!! Il quesito non è degno di discussione e tanto meno è lecito, inventare campagne di vaccinazione ecc.
  2. Thomas Herms: il tetano è una malattia a bassa incidenza non ! grazie alle vaccinazioni ma grazie ai procedimenti medico-chirurgici modernizzati nei tempi (a.e. uso di disinfettanti ecc) . Tanto è vero che stime su beneficio / inutilità del vaccino antitetanica nei paesi europei mettono in evidenza un forte dubbio sull'utilità del vaccino, visto che in genere "coperta" è al incirca la metà delle popolazioni mentre l'incidenza della malattia è al incirca 10 !! casi all'anno senza esiti mortali. 10 casi su milioni di persone non vaccinate è statisticamente insignificante!! Il quesito non è degno di discussione e tanto meno è lecito, inventare campagne di vaccinazione ecc.

Vaccini Obbligatori: Il Vaccino Antipolio e la sua Eradicazione Difficile.

polio

Negli anni sessanta una zolletta di zucchero colorata di rosa e somministrata a milioni di bambini ha spento i focolai epidemici della poliomielite nella maggior parte dei continenti, era il vaccino antipolio orale di Sabin subentrato a quello iniettabile di Salk in uso dal 1955. Da allora le due formulazioni di vaccino sono state alternativamente usate per debellare la poliomielite, un’ infezione virale causata da tre tipi di virus, enterovirus, a trasmissione idrico-alimentare, con spiccato tropismo per i motoneuroni alfa del midollo…

  1. Maria Elisa R: molto interessante...

Acufene: presto un nuovo trattamento?

orecchio-umano

L’acufene per molti ha lo stesso esordio: in una stanza circondati dal silenzio si percepisce un sibilo, uno strano ronzio. Si va a controllare il frigorifero, ma in quel momento è silenzioso, si cerca di capire se è il fischio del bollitore del vicino di casa, si va alla finestra alla ricerca di un veicolo che transita o di un edificio o magari un traliccio che possa essere l’origine di quel rumore, ma nulla sembra originarlo. E’ quello il momento…

NOROVIRUS : uno sgradito compagno di viaggio che non andrà su Marte.

f06e4eebd0e8d9460d97b3aa5ee737f6

E’ di questi giorni la notizia che è stata interrotta una crociera nei Caraibi di una nave della Royal Caribbean, perché più di 600 persone, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, sono state colpite da una gastroenterite probabilmente causata da un violento tipo di “norovirus”. Eventi epidemici di questo tipo sono piuttosto frequenti sulle navi e nelle comunità. Il norovirus è stato chiamato in molti modi ma originariamente fu definito “agente di Norwalk” perché riconosciuto come responsabile di un focolaio di…

SIBO, la sindrome intestinale non sempre riconosciuta

SIBO è l’acronimo di Small Intestinal Bacterial Overgrowth, Sovracrescita Batterica dell’Intestino Tenue, una particolare forma di disbiosi intestinale determinata da una abnorme proliferazione di batteri anaerobi nei tratti alti dell’intestino tenue. Oggi la SIBO, anche se non sempre viene diagnosticata, è considerata una delle cause principali di alcune malattie croniche non solo dell’intestino, ma anche di altri apparati. Batteri intestinali L’importanza della flora intestinale autoctona è a tutti nota. Alla nascita il canale digerente è sterile, ma dalle prime settimane…